Chi sono

Daniele Razzoli

Giornalista professionista specializzato in salute, medicina e scienza

Cosa so fare (e ho già fatto)

  • il giornalista in tutte le sue declinazioni professionali
  • il direttore responsabile di testate giornalistiche (a diffusione nazionale)
  • progettare e realizzare periodici e altri prodotti editoriali cartacei e online
  • gestire la comunicazione e rapporti con i media per Società scientifiche e altre Istituzioni nel campo della salute e medicina
  • scrivere libri

Attività presenti

  • Blogger
  • Contributor e consulente editoriale per Youmed.it
  • Consulenze di comunicazione a Enti, Società scientifiche e aziende in ambito medico scientifico
  • Sono inoltre membro dell’ Unamsi (Unione Nazionale Medico Scientifica d’Informazione)

Biografia

Sono nato a Genova e ho trascorso la prima parte della vita tra Roma, Nizza (Francia), Montecarlo, Cannes, Genova, Bologna, Modena, stabilendomi infine a Milano dove abito tuttora. Sono giornalista professionista dal 1981.

Esperienze e carriera professionale

  • 2017 -2020 – Vedi Attività presenti.
  • 2015-2016 – Sono responsabile dell’ufficio stampa dell’Istituto Oncologico Veneto IRCCS di Padova.
  • 2014 -2015 – Ho un rapporto giornalistico esterno, contrattualizzato, con il settimanale Starbene (Mondadori).
  • 2009-2014 – Dopo averlo progettato, coordino in Mondadori il mensile Salute, che viene diffuso come allegato di Sorrisi e Chi. Questa attività si conclude con la chiusura di Salute, nel 2014.
  • 2005-2009 – Come libero professionista svolgo attività di consulenza alla comunicazione di Società scientifiche: Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (Sicpre), Fondazione Sanvenero Rosselli, Società Italiana di Andrologia (Sia), Società Oftalmologica Italiana (Soi), Winter Academy of Dermatology. Intanto collaboro con La Repubblica.
  • 2004 – Dopo aver ceduto D&D Features mi dedico a co-fondare (insieme all’ex-direttore di Class, Paolo Pietroni, che dirige il progetto), presso il Corriere della Sera, il periodico Ok Salute che doveva diventare allegato del Corriere. Lo abbandono dopo i primi numeri zero, quando i piani cambiano e viene deciso che uscirà in edicola come mensile edito da Rcs Periodici.
  • 1998-2004 – Apro e conduco D&D Features srl, un service editoriale in cui si producono sia progetti di pubblicazioni per diverse case editrici, sia prodotti editoriali quali allegati e parti di periodici per diversi editori e aziende (Rcs, Universo, Quadratum, Vezza etc) soprattutto in tema di salute, medicina etc. Inoltre D&D Features cura realizzazione e stampa de Il Giornalismo, organo dell’Associazione Lombarda Giornalisti. In particolare, fino al al 2002, dirigo personalmente e realizzo all’interno di D&D il mensile Essere e Benessere (per Gruppo Editoriale Futura). Nel frattempo scrivo una decina di libri ad argomento salute per Red Edizioni (A cavallo tra questo periodo e quello successivo, cioè dal 2002 al 2007 ho una collaborazione regolare col mensile Class).
  • 1997 – Esco dalla Rcs, restando consulente di questa casa editrice.
  • 1991-1996 – Sono prima vicedirettore e poi direttore responsabile di Salve (mensile di salute e medicina).
  • 1986-1990 – Torno nella redazione di Salve (allora Editoriale Corriere della Sera, e poi Rcs) dove divento prima Caposervizio, poi Caporedattore.
  • 1981-1985 – Lavoro presso Peruzzo Editore (Milano) come redattore presso Penthouse Italia e poi Omni (mensile di divulgazione scientifica).
  • 1979-1981 – Sono praticante giornalista nella redazione del mensile di medicina e salute Salve (Editoriale Corriere della Sera) e divento giornalista professionista (nel 1981).

Ulteriori notizie su di me

Hobby e interessi
Amo la fisica moderna, il latino, gli aforismi, i cani, la vela, lo sci (senza essere molto bravo), il debunking. Mi piace suonare pianoforte e tastiere (un po’ anche la chitarra). E ovviamente anche leggere e viaggiare. Detesto il calcio.

I miei studi
Dopo la Maturità Classica (54 su 60) ho frequentato diverse facoltà universitarie tra il 1970 e il 1977 (Scienze Agrarie, poi Scienza delle Preparazioni Alimentari e infine Medicina, presso le università Alma Mater di Bologna e Statale di Milano). Ma a causa di una certa incostanza e della nascente passione per il giornalismo non ho proseguito gli studi e quindi non ho conseguito nessuna laurea.